sabato 20 agosto 2011

Sangria


Il week-end inizia con l’aperitivo del venerdì sera! E in questa stagione cosa c’è di meglio di un aperitivo pieno di frutta e profumato di spezie? La sangria! Certo il vino rosso non è proprio rinfrescante ma questa che vi propongo è una versione leggera. In effetti esistono più varianti della sangria a seconda della zona della Spagna da cui originano… praticamente ognuno la fa a modo proprio. Gli ingredienti ricorrenti solitamente sono le pesche e gli agrumi. Per il resto neanche il vino è sempre rosso, e non sempre viene aggiunto lo zucchero o diluita.
Ne ho bevute di tanti tipi e sentite tante teorie (soprattutto sul tipo di vino da usare). Ma a chi dare retta? Una breve ricerca ufficiale ha dato lo stesso esito: frutta varia, vino rosso o bianco, spezie. Alla fine mi sono ispirata alla meno ufficiale che ho trovato, cioè quella impressa sul mio telo da cucina :-) comprato la prima volta che sono stata in Spagna (lo so, è uno di quei souvenir kitsch da turista sprovveduta ma era troppo carino… e poi asciuga così bene) ed è venuta buonissima!
Avete una ricetta diversa? Siete stati di recente in Spagna? Volete dire la vostra? Aspetto i vostri commenti!

Ingredienti:
(per 2 persone)

½ litro di vino rosso (es: Sangiovese)
40 g di zucchero
1 bicchiere di acqua frizzante ghiacciata
1 pesca
½ pera
½ mela
1 fetta di melone
1 arancia non trattata
1 piccola stecca di cannella
4-5 chiodi di garofano

Lavate bene tutta la frutta, tagliate l’arancia a fette e a cubetti il resto della frutta senza sbucciarla. Mettetela in una brocca, unite le spezie, lo zucchero e versate il vino. Mescolate per far sciogliere lo zucchero e mettete in frigo per almeno 2 ore. Mescolate di tanto in tanto.
Poco prima di servire, unite il bicchiere di acqua frizzante ghiacciata, date una rapida mescolata e.. buon week-end.

stampa il post

Print Friendly and PDF
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...