domenica 2 ottobre 2011

Pancakes

Evviva i pancakes!! E chi se lo immaginava, da piccola, quando vedevo nei films, gli americani che facevano colazione con le “frittelle”, che quelle non erano proprio frittelle ma una delle cose che avrei amato di più nella vita? Ormai ne esistono infinte varianti soprattutto con la frutta e anche salati (che presto vi proporrò). Ma io adoro i classici: alti, buoni, caldi, grondanti di sciroppo d’acero (e ci andrebbe anche un pezzetto di burro in cima a completare il tutto)!
Certo lo sciroppo d’acero non è proprio un ingrediente delle nostre parti quindi sostituitelo (se volete) con del buon miele italiano, millefiori o anche di castagno.
Al posto del solito cornetto e cappuccino, sono un’ottima colazione e un buon modo per non arrivare a metà mattina con il buco allo stomaco e il classico “calo di zuccheri” che ti fa cascare la faccia sulla tastiera del pc (per non parlare della palpebra che cala in piena lezione all’università).
Ecco la ricetta originale tratta da una vecchia edizione di "New Cook Book" (un classico della cucina americana)

Ingredienti:
(per 2 persone)

125 g di farina
15 g di zucchero
2 cucchiaini di lievito per dolci
1 pizzico di sale
1 uovo
240 ml di latte
2 cucchiai di olio di semi

La preparazione è molto semplice: io metto tutti gli ingredienti (tranne il latte) in un contenitore dai bordi alti e impasto con un frullatore a immersione (altrimenti usate una comune frusta e un po' d'olio di gomito). Aggiungo poco per volta il latte fino ad avere un impasto liscio e senza grumi.
Nel frattempo che l'impasto riposa un po', scaldate a fuoco medio un padellino antiaderente (quelli per le crèpes sono perfetti). Quando è ben caldo, ungetelo con un filo d'olio che distribuirete con un pennello o della carta da cucina.

Ora mescolate bene il composto e versatene un mestolino al centro del padellino. Lasciatelo cuocere fino a che non noterete le bollicine sulla superficie, poi giratelo. Dovranno risultare ben dorati da entrambe le parti.
Disponeteli uno sull'altro e aggiungete sciroppo, miele e frutta, etc., secondo i vostri gusti.

note:
- in caso di intolleranza al latte, sostituitelo con latte di soia.
- oltre a sciroppo d'acero, burro, miele e frutta, si possono accompagnare con marmellata, zucchero al velo, panna montata e topping al cioccolato.
- se dovessero avanzare (dubito) anche a merenda sono buonissimi (scaldateli leggermente nello stesso padellino).
- in America sono chiamati anche flapjacks oppure hotcakes.

stampa il post

Print Friendly and PDF
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...